Aldrin


Aspetto
Stick
Ball & stick
spacefill


Rotazione
on/off


Reset
Reset all


Nome chimico: 1,2,3,4,10,10-esacloro-1,4,4a,5,8,8a-esaidro-1,4:5,8-dimetanonaftalene

Formula molecolare: C12H8Cl6

Peso molecolare: 364.91

Stato: Solido cristallino

Densità: 1.6 g/mL

Temperatura di fusione: 104°C

Solubilità: molto solubile nella maggior parte dei solventi organici, ma praticamente insolubile in H2O

Stabilità: stabile in presenza di basi organiche e inorganiche e all’azione di cloruri metallici idrati

LD50: 39.50mg/Kg (orale, nei topi)

Uso: insetticida

L’'Aldrin è un pesticida policlorurato particolarmente resistente a degradazione chimica o microbiologica nell’ambiente e bioaccumulabile negli organismi.

E’ usato contro insetti del suolo (termiti, cavallette e larve).
Negli organismi vegetali e animali si trasforma in Dieldrin.
L’Aldrin è tossico per l’uomo, si stima che 5 grammi di questo insetticida bastino per uccidere una persona adulta. A basse dosi è potenzialmente cancerogeno.
È peraltro considerato responsabile di elevata mortalità fra gli uccelli acquatici.