Configurazione relativa

La configurazione relativa è la configurazione che si assegna ad ogni stereocentro di una molecola che ne contiene più di uno oppure è la configurazione dello stereocentro di una molecola rispetto a quello di un’altra molecola.
Molecole come l’acido meso-tartarico vengono definite racemi interni perchè uno dei due stereocentri ha configurazione R e l’altro S e, mentre l’RR e l’SS acido tartarico sono otticamente attivi, l’acido meso-tartarico non lo è. Queste molecole sono otticamente inattive per compensazione interna.[1] La configurazione viene attribuita considerando i centri chirali, legati a quello che in quel momento si esamina, come semplici leganti con diversa priorità.

Torna a
"Enantiomeri e regole di stereochimica"