Lidocaina[27]


È un composto solubile in acqua e molto stabile. Può essere sottoposto a sterilizzazione in autoclave per 6 ore o a trattamenti multipli senza perdere di potenza.
La sua formula bruta è: C14H22N2O
Ha una elevata affinità per i tessuti grassi. La maggior parte di questo farmaco viene metabolizzata nel fegato per trasformazione in fenolo libero e coniugato, mentre la struttura ad anello viene idrossilata. La porzione fenolica si può ritrovare nelle urine.
L’escrezione della lidocaina in forma immodificata è minore al 5%. È un anestetico locale che si diffonde facilmente per la sua struttura molecolare e per il suo pKa, vicino al pH fisiologico.
Ha proprietà vasodilatatrici e per questo motivo è l'anestetico locale che meglio si presta ad essere somministrato assieme all'adrenalina la quale limita le concentrazioni plasmatiche, prolunga la durata d'azione e ne aumenta la potenza.
L'adrenalina può essere aggiunta immediatamente prima della somministrazione o può essere già presente nelle confezioni in commercio.
Ha un tempo di latenza breve (3-5 minuti) e una durata d'azione intermedia (70-90 minuti).

CLICCA QUI per accedere alla pagina della molecola sul "NIST Chemistry WebBook".

Proprietà chimico-fisiche: Proprietà farmacologiche:
  • Polvere bianca cristallina
  • Liposolubilità: 2,9
  • Legame proteico: 64%
  • pKa: 7,9
  • Peso molecolare: 234 g/mol
  • Tossicità moderata
  • Potenza intermedia
  • Uso: spinale, epidurale, anestesia infiltrativa, di superficie