Mepivacaina[27]


Si presenta come una polvere bianca, cristallina e senza odore.
La sua formula bruta è: C15H22N2O
Possiede un atomo di carbonio asimmetrico che la rende otticamente attiva. Sotto forma di sale cloridrato è solubile in acqua. È termostabile sia sotto forma di cristalli che di soluzione.
La sua trasformazione metabolica avviene, nell’adulto, nel fegato per N-demetilazione. È eliminato come glicuronide. Il 5-10% viene escreto, immodificato, nelle urine.
È molto simile alla lidocaina (pur essendo più potente e meno tossica di questa) e viene utilizzata a dosi e concentrazioni simili. È l'unico anestetico locale che non ha proprietà vasodilatatrici, per cui non necessita dell'aggiunta del vasocostrittore.
Ha un tempo di latenza relativamente breve e una durata d'azione simile a quella della lidocaina.

CLICCA QUI per accedere alla pagina della molecola sul "NIST Chemistry WebBook".

Proprietà chimico-fisiche: Proprietà farmacologiche:
  • Liposolubilità: 0,8
  • Legame proteico: 64%
  • pKa: 7,8
  • Peso molecolare: 246 g/mol
  • Onset relativamente breve
  • Durata d'azione media: 1-3 ore
  • Tossicità bassa
  • Potenza intermedia
  • Uso: infiltrazione locale, blocchi nervosi