Rosso di cocciniglia e rosso carminio

Il colore rosso di cocciniglia destinato a rimpiazzare nella storia della pittura il rosso kermes; in origine il colorante veniva ottenuto dall'insetto Dactylopius coccus Costa e conteneva come componente pi importante l'acido carminico e in minima parte acido chermesico insieme and altri idrossiantrachinoni (come l'acido laccaico). Come per la lacca di garanza il colore della lacca dipende dal metallo con il quale complessa il colorante [1].

Dactylopius coccus Costa

Acido carminico

Acido chermesico

Il rosso formato dall'acido carminico viene chiamato carminio e si tratta di un sale di alluminio e calcio del derivato idrossiantrachinonico; la lacca corrispondente contiene un sale di alluminio o alluminio e stagno [d].

Il rosso di cocciniglia un colorante molto utilizzato nell'industria alimentare sia sottoforma di colorante che di lacca [13].