Sangue di drago

Si tratta del colorante che viene ricavato del prodotto resinoso di alcune piante come da quello trasudante dalla Dracaena Draco e da quello dei frutti del Calamus Draco. Questo colorante era molto apprezzato in quanto si riteneva fosse il colore pił adatto per rappresentare il colore del sangue negli affreschi [1]. I principali componenti coloranti del sangue di drago sono la dracorodina e la dracorubina riportati in figura [10] [14].

Dracorodina

Dracorubina

- Metodo di estrazione del colorante

gocce di resina di sangue di drago

Viene citato il metodo di ottenimento dalle bacche che sono della dimensione di una ciliegia. Quando i frutti non sono maturi sono coperti da una sostanza rossa e resinosa che viene separata dal frutto in maniere differenti; i metodi pił soddisfacenti si sono rivelati lo strofinare questi frutti in sacchi di canapa o l'utilizzo del vapore. Un altro metodo ma di minore importanza si rivela il bollire dei frutti, ma viene utilizzato di meno [d].