N984:
(fenilpiridina)2Ir(4-dimethylaminopicolinato)

Molti complessi all'Iridio sono stati utilizzati come emettitori per gli OLED, la maggior parte dei quali composti da una 2 fenilpiridina (ppy) come leganti, più un legante ausiliario come può essere l'acetilacetonato (acac) o un picolinato (pic).
Questi gruppi funzionali ausiliari hanno fatto si che si verificasse uno shift della lunghezza d'onda di fosforescenza, dal blu al rosso in base al tipo di sostituente legato all'Iridio.
L'esempio qui descritto mostra come legante ausiliario una piridina sostituita in 2 da un gruppo carbossilico e in 4 da un ammina dimetilata, come visibile in figura.

Struttura del complesso N984

Struttura del complesso Ir(ppy)3

Spettro di elettro-luminescienza del complesso all'interno di un dispositivo OLED

Il picco di elettro-emissione del complesso, all'interno di un dispositivo OLED, mostra il suo massimo a 553 nm; questo risultato si trasforma, in coordinate CIE, in x=0.322 y =0.529, facendo di questo complesso un ottimo candidato come complesso emetittore verde per i display OLED.

Dopo questo studio si può concludere che l'aggiunta di un gruppo donatore al legante picolinato comporta uno spostamento del LUMO verso i leganti ppy, dando così un'alta fosforescenza verde con una notevole efficienza (caratteristiche ideali per un display OLED).
Questo lavoro è un altro esempio dell'enorme potenzialità di questi complessi per le applicazioni negli OLED.