ZnS NANODIMENSIONATO SUPPORTATO SU SiO2-PVA
Nella ricerca di nuovi semiconduttori capaci di rendere la riduzione fotocatalitica della CO2 quantitativamente utile un'equipe di ricercatori dell'Università di Shanghai[15] ha preso in esame i semiconduttori binari di cui è noto che le proprietà ottiche dipendono fortemente dalla dimensione delle particelle. In particolare in questo caso si è investigato sulle proprietà del solfuro di zinco racchiuso in una matrice polimerica di PVA in cui le dimensioni dei cristalli di ZnS, misurate mediante diffrazione a raggi X, sono comprese fra i 5 e i 15 nm. Il catalizzatore è stato preparato facendo avvenire la reazione di polimerizzazione del PVA in presenza di ZnCl2 ottenendo così un complesso polimero-metallo al quale, in una fase successiva si sono aggiunte soluzioni a diversa concentrazione di Na2S in modo da ottenere crisalli di diverse dimensioni. La dipendenza della dimensione dei cristalli dalla concentrazione di Na2S è riportata in Fig.5 mentre in Fig.6 si vede l'effetto sulla resa di reazione.


Il gascromatogramma di prodotti di riduzione dell'anidride carbonica è riportato in Fig.3 dal quale si evince che i principali prodotti di reazione sono la formaldeide e l'etanolo alla quale vanno aggiunti altri componenti organici minoritari non rivelabili con questa tecnica. Nella tabella a fianco sono riportate le rese ottenute espresse in nmol*h-1*g-1

HCHO
C2H5OH
368
3940


Torna su