Proprietà

Proprietà

Un pigmento deve essere stabile a temperatura ambiente. Si tratta di una sostanza in grado di conferire una colorazione ad un altro materiale attraverso un processo di assorbimento e riflessione di alcune lunghezze d’onda. La permanenza e la stabilità sono proprietà desiderate in un pigmento.
Nel 2006 il mercato universale di pigmenti inorganici e organici, sintetici e naturali, registra un volume totale di circa 7,4 millioni di tonnellate. In questa enorme varietà, normalmente i pigmenti sono distinti secondo la loro solubilità in un veicolo o secondo la loro esistenza in un mezzo come sospensione. I pigmenti possono inoltre essere commercializzati in polvere, pasta o dispersi n un mezzo appropriato, ma si tratta sempre di particelle estremamente fini (micron). Le caratteristiche principali che generalmente si richiedono a un pigmento sono dunque l'insolubilità nel solvente o nel veicolo in cui è disperso, una stabilità fisica, ad esempio resistenza alla luce o al calore, inerzia chimica nei confronti delle sostanze con cui verranno mescolati come leganti, additivi o altri pigmenti.