NUNN WILLIAM LIPSCOMB (1919 - )


William Nunn Lipscomb nacque a Cleveland, Ohio, USA, il 9 dicembre del 1919, ma si trasferì già nel 1920 nel Kentucky. Dopo la laurea in chimica presso l’Università del Kentucky entrò nel 1941 alla scuola di dottorato presso il California Institute of Technology come fisico. Spronato dall’influenza di Linus Pauling ritornò però all’attività di chimico nel 1942. Dal 1942 al 1945 fu coinvolto in ricerche legate alle attività belliche. Terminato il periodo di dottorato nel 1946 si trasferì presso l’Università del Minnesota per poi spostarsi alla Harvard University nel 1959.
Le sue attività di ricerca di maggiore interesse sono legate alla chimica dei borani ed in particolare alla loro geometria, indagata per lo più mediante metodi diffrattometrici di raggi X e usando, in modo pionieristico, la moderna meccanica quantistica. Tali ricerche sono raccolte all’interno del libro “Boron Hydrides”, da lui stesso scritto, oltre che all’interno dei numerosi articoli pubblicati.
Innumerevoli sono i riconoscimenti e le onorificenze attribuitigli. Tra i più importanti ricordiamo: il premio per la Chimica inorganica Avanzata della American Chemical Society, il premio Peter Debye per la Chimica Fisica, il titolo onorario di Dottore in Scienze dell’Università del Kentucky (1963) e la laurea ad onoris causa attribuitagli nel 1976 dall’Università di Monaco.
È membro della National Academy of Sciences U.S.A., della American Academy of Arts and Sciences e della Royal Netherlands Academy of Sciences and Letters.
Tra i premi citati non è stato però ancora riportato il più importante: nel 1976 ricevette per i suoi studi e per le sue scoperte nell’ambito della chimica dei composti a base di Boro il premio Nobel per la Chimica. [22]


Fig.29 W. N. Lipscomb